CRONACHE DI UNA SOMMELIER IN INGHILTERRA CAPITOLO 3 : EXETER

Cosa fa un’italiana golosa e amante del cibo, in Inghilterra, in un giorno di pioggia? E per pioggia intendo quella vera, quella inglese, quella che non ti da scampo e non si affievolisce nonostante le preghiere di chi come me, l’ombrello non l’ha mai comprato (o lo ha sempre lasciato a casa).

Non so cosa avreste fatto voi, ma io sono andata al Food and Drink Festival di Exeter.

Contestualizziamo Exeter: Exeter è una cittadina di origine romana che fa parte del Devonshire in cui sorge una delle più importanti cattedrali gotiche d’Inghilterra;  a Exeter una delle piazze più importanti di chiama Piazza Terracina in onore dell’improbabile gemellaggio con la città italiana; e ad Exeter è nato Chris Martin il leader dei Coldplay!

 

Voi direte cosa c’entra Chris Martin? Niente. Ma cavolo, i Coldplay ragazzi… mica pizza e fichi.

 

A proposito di pizza e fichi, non sarebbe ora di parlare un pò di cibo e vino ? In fondo queste sono le cronache di una sommelier…

 

Come dicevo, sono andata al Food&Drink Festival ed ho assistito a vari show-cooking durante la giornata: da questi grandi chef britannici ho visto cucinare anatra al rabarbaro con una salsa al caramello piccante; rana pescatrice con purea di cavolfiore e  cozze; piedini di maiale con vongole e sherry; petto di piccione all’aglione… Abbinamenti da far drizzare i capelli.

 

*Promemoria per me: Innovatori, gli inglesi sono innovatori!

 

Ma quello che ho visto non può essere paragonato a quello che ho assaggiato… anche perché era delizioso.

 

Josh Eggleton ha proposto uno Yorkshire Pudding con Tartare di manzo: si tratta di una tartare di manzo abbastanza classica condita con tuorlo d’uovo, capperi, cipollotti dolci, pepe di Cayenna, servita all’interno di questi piccoli bignè tipicamente anglosassoni. (Theponyandtrap.co.uk)

Micheal Wignall del due stelle Michelin Gidleigh Park’s ha presentato uno dei suoi “signature” dessert: Hazelnut

Praline parfait, caramel, bitter chocolate, frozen yoghurt (un semifreddo alle nocciole con caramello, cioccolato fondente e gelato allo yogurt) gidleigh.co.uk

 

Ovviamente dei minuscolissimi pezzetti di squisita bontà. Però che fame…

 

Infatti uscendo poi dal teatro degli Show-cooking e facendo un giro mi sono imbattuta nel banchetto di Tom’s Pie e mi sono mangiata la mia prima vera “ Steak and Ale Cottage’s Pie” (piatto che avete trovato anche nel menu di Marcello osteriadogana.it/menu negli scorsi mesi).

 

E ho bevuto un sacco di cose interessanti. Erano mesi che volevo assaggiare i vari “Metodo classico” del Sud dell’Inghilterra. Ho provato l’intera gamma da tre cantine diverse del Devon: Sharpam, Eastcott e Lyme Bay. Bene, devo dire che per il momento credo che gli inglesi siano molto più portati per le fermentazioni del malto piuttosto che per quelle dell’uva. Ma è ancora presto… ho ancora molto da vedere e da assaggiare…

 

E non vedo l’ora.

 

Ps. Se vi state ancora chiedendo cosa c’entrasse Chris Martin… beh perdonatemi ma scrivere Coldplay nel titolo mi pareva un buon modo per farvi leggere fin qui :)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla nostra Newsletter