Ottobre arriva in Dogana sull’onda di cucine filosofiche, pozioni magiche, musica e teatroOttobre 2019

Che bello ottobre. Che belli gli alberi che cambiano colore. Che buono il profumo della terra umida il mattino presto e la nebbia leggera che si vede di sera sulle campagne della Bassa.

Quando tutto il mondo si prepara al lungo letargo invernale, l’Enoteca Osteria Dogana invece si risveglia. L’estate è passata, ci siamo divertiti, ma è adesso che viene il bello. Quindi, cari doganieri, preparatevi a una stagione ricca di eventi che stimoleranno cervello, cuore e papille gustative!

La stagione di eventi 2019/2020 inizia il 9 ottobre all’inferno.

Non vi spaventate! Si tratta dell’inferno di Dario Criserà, che nel monologo Una vita d’inferno, regia di Cristiano Falaschi, ci racconterà la Divina Commedia in chiave ironica partendo da una domanda: e se Dante avesse mandato nell’aldilà qualcun altro al suo posto?

Dall’inferno, poi, ci spostiamo verso Bologna con una cena con Quelli di Bologna, appunto! Lasciamo per un attimo il teatro per inebriarci con la voce strepitosa di Donata Luani, accompagnata al pianoforte da Samuele Benatti. Quando? Il 20 novembre, quando arrivano le nebbie e la musica si fa ancora più dolce.

E la prof. Agnese? Arriva arriva, non vi preoccupate!

Dopo il fortunato ciclo di incontri sulla cucina letteraria, quest’anno abbiamo pensato a qualcosa di più filosofico. Quasi pitagorico. Se pensate di averle viste tutte, allora non perdetevi i tre appuntamenti della Tavola Pitagorica, con la prof. Agnese Benaglia e lo chef Marcello Calendi:

  • 11 marzo, La testa nel piatto
  • 1 aprile, L’uomo è ciò che mangia
  • 6 maggio, L’anima e la carne

Aspettatevi di tutto, ma soprattutto aspettatevi l’inaspettato (perché diciamocela tutta: che sapore avrà mai una cucina filosofica?).

Tutti gli eventi qui sopra si terranno nel cuore accogliente dell’Enoteca Osteria Dogana. La formula è sempre la stessa: cena e spettacolo, per non farvi mancare nulla!

Per gli affezionati di quella ciurma di saltimbanchi, musicanti e stregoni conosciuti con il nome di Abracadabra, sappiate che anche quest’anno il Caffè Teatro di Gonzaga ospiterà gli eventi di Cucina magica, con special guests Fabio Bortesi e Marcello Calendi.

Questo è un vero e proprio corso indispensabile di cucina di sopravvivenza, con semplici incantesimi di base, un funambolico show e degustazione.

Segnatevi le date:

  • 30 ottobre, Sortilegi di Ognissanti (o del come si materializzano certi tortelli da far resuscitare i morti)
  • 22 gennaio, Scongiuri di Sant’Antonio (pan pan bisulàn e formulari gai per tenere in piedi anche i solai)
  • 25 febbraio, Pozioni di Martedì Grasso (setacci, filtri e anatemi per un fritto mistico senza patemi)

Come per tutti gli eventi made in Dogana, vige la regola del “chi prima arriva meglio alloggia”, e anche del “chi va in montagna perde la scrana”. Altrimenti detto: prenotate per tempo!

PER PRENOTAZIONI CHIAMARE :
0376 598 054

Ah, un’ultima cosa prima di salutarvi e darci appuntamento all’inferno con Dario Criserà.

La nostra cucina in questo periodo sta sperimentando nuovi piatti. Dall’ultimo viaggio di Gloria in Spagna arriva il “Cordero Asado” che altro non è che un morbidissimo cosciotto di agnello cotto nel nostro forno a legna e ideale per due persone.

Essendo una preparazione lunga, avremo bisogno di qualche ora di preavviso per poterlo servire direttamente sui vostri tavoli. Basterà chiamarci con un giorno di anticipo (o addirittura lo stesso pomeriggio) per prenotare il vostro succulento agnello “a compartir” come dicono i cugini spagnoli.

Un motivo in più per venirci subito a trovare in Dogana!

Ora, segnatevi tutto per bene e chiamate subito per prenotare il vostro posto per lo spettacolo teatrale con cena Una vita d’inferno, mercoledì 9 ottobre alle 20.30.

Arrivederci al prossimo numero con tutte le novità di Novembre!

Iscriviti alla nostra Newsletter