QUALCOSA E’ CAMBIATO? Sì, NOI.GENNAIO 2021

Un nuovo anno è cominciato e se guardiamo indietro vediamo che durante lo scorso 2020 sono successe cose davvero incredibili.

E’ cambiato tutto.
E’ cambiato il mondo.
Sono cambiate le nostre abitudini alimentari. Siamo cambiati noi.

Con le chiusure forzate e l’aumento del telelavoro tutti abbiamo riscoperto il piacere (?!) di preparare da soli il nostro cibo.

Certo per qualcuno sarà stato un cambio migliorativo (senza sarcasmo, penso sia davvero meraviglioso imparare a cucinare), ma non credo sia stato così per tutti.

Oggi molte persone subiscono lo stress del “Cosa preparo per pranzo?” o anche “Oh no, ho dimenticato di fare la spesa!”. E non potendo trovar nulla fuori casa, visto che tutti i locali sono chiusi, ripiegano su pietanze congelate e sushi del discount.

Risultato: un calo drastico della qualità del cibo, un’impennata dell’acquisto di surgelati, un declino inesorabile della forma fisica e dell’umore. 

E allora che fare?

Sarebbe molto facile se ora io me la sbrigassi con un bel “Ci siamo qui noi della Dogana a risolvervi il problema!”, ma non sarebbe né giusto né veritiero.

Certo, noi siamo qui a proporre piatti che possiate scegliere per un’occasione speciale, o per una cena rilassante, o anche solo per una veloce pausa pranzo, ma sappiamo di non poter fare molto di più.

L’impegno contro la noncuranza alimentare deve essere una priorità per tutti (compresi noi doganieri, che a casa abbiamo a malapena una cucina).

Eccovi 5 piccoli suggerimenti per non cadere nell’oblio della pigrizia:

  • 1. Lasciarsi andare al cibo spazzatura non è una buona idea.
  • 2. Apparecchiare la tavola è sempre meglio di mangiare sul divano.
  • 3. Usare il servizio di piatti “buono” è un modo per evadere la routine di una tavola triste.
  • 4. Concedersi un calice di vino anche a pranzo durante la settimana è concesso (e consigliato).
  • 5. Mandare in pensione i bicchieri dei Puffi una volta per tutte è un primo passo verso la svolta.

Noi promettiamo di svoltare in questo nuovo anno.

Il nostro impegno per il 2021 è di continuare a ESSERE QUI per voi.

Resistere, Tenere botta.

Se come diceva Feuerbach “L’uomo è ciò che mangia”, nutritevi con giudizio, privilegiate la qualità e continuate a premiare la bravura e la forza di chi dedica la propria vita a “cucinare piatti che profumano d’amore”.

Buon anno Doganieri!

Gloria

Iscriviti alla nostra Newsletter